EVENTI e FOTO

2002 - 2003
Maurizio Barbero
2003 - 2004
Maurizio Barbero
2004 - 2005
Valeria Cavallo
2005 - 2006
Giorgio De Maestri
2006 - 2007
Flavia Aonzo
2007 - 2008
Almerino Lunardon
2008 - 2009
Antonella Partigliani
2009 - 2010
Simona Aresco
2010 - 2011
Maurizio Barbero
2011 - 2012
Attilio Beltrametti
2012 - 2013
Mauro Acquarone
2013 - 2014
Giorgio Pelosi
2014 - 2015
Angelo Poggio
2015 - 2016
Marco Perlo
2016 - 2017
Marco Perlo
2017 - 2018
Fiorella Robba
2018 - 2019
Giorgio De Maestri
2019 - 2020
Elisa Gauttieri

Lotta al morbillo

Una grande parte del successo della nostra lotta contro il morbillo è un qualcosa che prende il nome di mobilitazione sociale. I Lions bussano alle porte, sponsorizzano annunci sulla radio o in televisione, richiedono delle pubblicità sui giornali che portano per strada per arrivare alle famiglie con bambini. I Lions vogliono accertarsi che i genitori e le comunità intere siano consapevoli dei rischi connessi al morbillo e dell'importanza della vaccinazione. Questo posiziona i Lions in prima fila nella lotta contro il morbillo.

Protezione della vista

SightFirst, incentrata sull'oncocercosi e il tracoma, due malattie tropicali trascurate, continua a fare passi avanti significativi. L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha appurato l'eliminazione della cecità fluviale in Colombia nel 2013 e in Ecuador nel 2014. Ora il governo cinese ha annunciato l'eliminazione del tracoma accecante dalla Cina. Nel 1999 si pensava che oltre 350 milioni di persone fossero a rischio di contrarre questa malattia in Cina, ma adesso questa non è più una minaccia di salute pubblica in quel paese. Questo dimostra che cosa si possa raggiungere se i governi, i volontari e le organizzazioni non governative si impegnano a eliminare le cause prevenibili della cecità. Con l'aiuto dei Lions di Hong Kong/Macau e della Cina, questo annuncio segna una pietra miliare sulla strada che porta diritto alla verifica ufficiale dell'eliminazione di un'altra malattia accecante. 

Fornire soccorso in caso di disastri

I Lions hanno donato generosamente oltre 2 milioni di dollari USA al fondo "disastri" della LCIF in seguito al terremoto che ha colpito il Nepal. I Lions del posto stanno ancora lavorando senza riposo per rispondere alle esigenze di prima necessità e di ricostruzione. Hanno organizzato innumerevoli donazioni di sangue, hanno distribuito cibo, coperte e acqua potabile alle vittime e continuano a mettere in secondo piano le loro esigenze per portare aiuto ai loro vicini. I Lions del Nepal stanno portando speranza sulla scia del disastro.